Chi siamo

Metti un gruppo di amici con la passione per la corsa.
Metti un giorno di novembre del 2016, nella città più bella del mondo.
Metti la voglia di condividere con gli altri la passione per il running…
QUESTI SIAMO NOI: ECCO A VOI IL RUNNING CLUB VENEZIA ASD!
.
…fin qui le origini…
.
La cosa straordinaria è che adesso stiamo crescendo, siamo un gruppo sempre più numeroso, che si arricchisce ogni giorno di nuove sfumature, e si ritrova più unito che mai: non solo corsa, ma anche fitwalking e trail running; non solo competizioni e gare, ma anche corse amatoriali e allenamenti  collettivi; non solo collaborazione tra compagni, ma anche solidarietà per realtà locali…
Ciò che conta è stare insieme, in salute e amicizia, facendo della corsa uno stile di vita.
Impossibile??
Unitevi a noi, e proviamoci insieme!!

Campionato Sociale

Classifica Campionato Sociale 2019

Classifica

Regolamento Campionato Sociale 2019

Regolamento Campionato Sociale Running Club Venezia Asd 2019

Lo Staff

Mauro Bonora

Presidente e Direttore Tecnico

Davide Penzo

Vice-Presidente

Andrea Venturini

Segretario

Silvia Campagnaro

Tesoriere

Antonio Vespignani

Consigliere

Luigi Gregnanin

Consigliere

Martina Zampieri

Consigliere

Riccardo Agostini

Consigliere

Elisa Morari

Consigliere

Marino Zecchini

Consigliere

Stefano D’Este

Consigliere e Preparatore

Max Gavardina

Consigliere e Addetto Stampa

Gallery

Da Facebook

Marzo 2017

Tutto il running club Venezia si stringe attorno a Marino e alla sua Famiglia nel ricordo di Maryline. ...

Tutto il running club Venezia si stringe attorno a Marino e alla sua Famiglia nel ricordo di Maryline.

2 weeks ago

Running Club Venezia A s d

4 Agosto 2019.
Uno sguardo al meteo, ben poche nuvole dopo i soliti temporali, 4 ghiaccioli nella borsa frigo, due birre, un melone già tagliato a fette, insalata di riso.
Ombrellone prenotato, prima fila. Tutto pronto. Relax time. Mentre gira le chiavi nel cruscotto il pensiero va a sua madre seduta in divano le sere d'inverno quando non facevano niente che le piacesse in tv, a quella matita a due punte e alla sua gomma da cancellare rossa e blu, a Vignette “Senza Parole” in un mondo ormai fatto di Meme in cui un immagine non può non avere delle parole.

“Sai che c'è ? Non ci ho mai provato. Mica sarà cosi difficile. Massì, stavolta niente telefonino. Facciamo questa follia. Stavolta Parole Crociate.“

“Mi dà la Settimana Enigmistica ? E un Gratta e Vinci da 5 euro che non si sa mai”

Asciugamano, ombrellone aperto, vestiti appesi, infradito e primo caffè al chiosco. Che si dia inizio alla Domenica.

“A noi due”

35 Orizzontale
Scarpinata con Partenza da Misurina e arrivo ad Auronzo transitante per le Tre Cime di Lavaredo.
9 Lettere.
Comincia per C. Finisce per A.
“Corsetta … no, sono 8. Corsettina ? No... sono 10. Camminata ? 9 ! Perfetto ! E una intanto è andata. Facile !!! Dai che cominciamo bene !!! “

5 gradi al via, giacca a vento, tutti o quasi dentro agli unici due gazebo a rimpiangere il bue e l'asinello in ferie ad Agosto, scarpe da trail, mani che tremano e faticano ad attivare il cell per la foto di rito.
ProntiVia per la solita strada e poi su' per 700 metri in 10 km, tutti in fila e tutti col fiatone.
Fino al Rifugio Auronzo e poi su' ancora fino alla Forcella Tre Cime.
Fino a quello spettacolo che ti lascia “Senza Parole”, che puoi solo cogliere in una foto al volo per dirti “io c'ero, cavolo se c'ero”.
Poi Rifugio Lavaredo, Locatelli, Pian di Cengia, Palaghiaccio.
Gli “Zoff, Gentile, Cabrini, Oriali, Collovati Scirea” delle Dolomiti.

35 km, di certo non orizzontali.
“Camignada. Si scrive Camignada. Per fortuna che scrivi a matita senno' avresti già cominciato male”
Si legge Dolomiti, Patrimonio dell' Unesco, panorami mozzafiato, rododendri e fiorellini gialli come tocchi di pennelli colorati in un paesaggio quasi lunare.
“E' andata ? Se non prendevo alla lettera il “Le Dolomiti ti entrano dentro” magari andava meglio. Ma è andata.”

“Vabbè, andiamo avanti … cosa facciamo ? Questa sembra facile”

2 verticale
Parte Solida del Fusto, dei Rami e delle radici degli alberi e degli arbusti.
5 Lettere. Comincia per L e finisce per O.
“E vabbè facilitate, ma questa è troppo facile … LEGNO”

Miss Wikipedia non ha mai corso in montagna, altrimenti avrebbe aggiunto la consistenza delle mie gambe per definire al meglio il materiale in questione. “Facile sto' per de @@ !!! “

52 verticale
Opera Straordinaria di ingegneria militare che conduce dalla Bocchetta Campiglia alle Porte del Pasubio
19 Lettere. Comincia per S e finisce per E.
“ E vabbè .. e allora dillo che devo tirar fuori il Google per risolvere sto' Enigma !!!”
San Google ci mette un' attimo … STRADA DELLE GALLERIE !

Il Comandante in Kapo e la sua fida truppa sulle orme del Tenente Zappa e del Comandante Picone ( quando si dice “ Un Nome un Destino ), ufficiali della Grande Guerra incaricati della costruzione di un capolavoro d'ingegneria militare.
Sui passi di chi, realizzando una simile impresa, ha saputo diventare Squadra.
Pronta a tutto pur di guadagnare la vetta ( e la birra /panino finale !!! ).

3 Orizzontale
Itinerario vario e di grande bellezza che permette di ammirare la Montagna in tutti i suoi lati
12 Lettere. Comincia per G e finisce per O.
“Giro Montanaro. No.... 13 lettere. Gita sul Monte … no.. O Finale... Devo aver comprato la versione della settimana enigmistica per i residenti sopra quota 1000 sul livello del mare. Chissà che cavolo sarà”

“ Psss.... si scrive GIRO DEL PELMO. Si legge “il giorno che posta una foto di lui seduto sul divano chiudono l'internet”

Mentre il sole scende dietro il profilo degli alberghi e l'ombrellone proietta la sua ombra 2 file più in la si raccolgono le poche cose portate. Gomma e matita vengono messe in borsa, la plastica con la plastica e la carta con la carta, una sbattuta all'asciugamano, uno sguardo al mare.
Imperterrito nel suo movimento, qualcuno a passeggio, qualcuno ancora in acqua, una fila di aquiloni invenduti vola poco lontano mentre continua sorridente a godersi la vacanza al mare.

Un'ultima sfogliata alla Settimana Enigmistica prima di andarsene.
“ Rebus ? Non ci ho mai capito un granchè.
Unire i puntini dall 1 al 75 e apparirà … magari fosse cosi anche nella vita di tutti i giorni unire i puntini e far apparire qualcosa...
Colora gli spazi col puntino e apparirà … a ridaje con sto' apparire … Quand'è che si comincia ad Essere ?
LE VIGNETTE SENZA PAROLE !!! ECCOLE !!!”

Ponte dell' Accademia, una riga impazzita che va di qua' e di la' del Canale per dieci volte.

“Mah .. che mi rappresenta ? Questi della Settimana Enigmistica sono strani. Vabbè, non fa ridere”

“Psss... te la spiego io. E' un tizio col suo orologio da corsa che si allena facendo gli scalini due a due. Sai che c'è ? Non ci ha mai provato nemmeno lui. Sa che sarà difficile finire una maratona sotto le 3 ore. Andrà a correre a Boston l'anno prossimo , quello lo sa per certo.
Non sarà per merito del Gratta e Vinci fortunato.”

BUONA ESTATE A TUTTI DA SOTTO L'OMBRELLONE RCV !!!
...

 

Comment on Facebook

Non possiamo assolutamente dimenticarci della nostra Ultratrailers Marta Furlanetto che ha concluso la CARNICA ULTRA TRAIL di 177km... Marta, non finisci mai di stupirci!!!😉

..se non prendevo alla lettera le “ Dolomiti ti entrano dentro”?!? Beh ?!?! non sarei mai partita, non avrei superato un bel po’ i miei limiti, non avrei bevuto il te’ più buono del mondo, non avrei visto volti più stupiti e sorridenti che stanchi, non avrei respirato altezze, fissato negli occhi cartoline indimenticabili, attraversato torrenti e accarezzato massi di roccia come fossero giganti addormentati. Come facciamo gli altri non lo so.. Io?? Io ci ho creduto fino alla fine, passo dopo passo ho unito tutti i puntini con la matita dei miei pensieri. Cos’è apparso? Un sogno a colori, una medaglia, un sorriso senza fine, una giornata indimenticabile, la bellezza riconoscente di esserci! Grazie!!

+ View previous comments

1 month ago

Running Club Venezia A s d

Di cosa è fatto un Taccuino, uno di quelli vecchi dove ci potevi solo scrivere a penna ?

Di Numeri.
Numeri di telefono, orari di appuntamento, coordinate di luoghi.
Numeri di km. Di quelli fatti e di quelli da fare. Di quelli fatti bene e di quelli fatti male.
Di Frasi scritte di getto, di pensieri da fissare, di piccoli scarabocchi che chissà come potrebbe intrepretare uno bravo. “Ma Uno Bravo davvero”.

Di cosa è fatto un Telefonino ?

Di Simboli.
Una Stella per dirci che quel Numero, quello di Lei/Lui o delle Ripetute fatte un mese fa è tra i Preferiti.
Un Cuore, per dirci che un pezzo del Nostro è li dentro e ci resterà per quel Sempre chè saprà essere solo Nostro.
Un Quadretto con il profilo delle Montagne, per ricordarci che quella Foto farà parte dell Album.
Una Piccola nuvola, un po' di bianco in mezzo a tutto quell' azzurro dove poter depositare i nostri ricordi in tutta sicurezza.

Di cosa è fatto un Runner ?
Un Runner sa essere semplice, analogico, un appuntamento scritto a matita sul calendario già a inizio anno.
Fatto di una sveglia che suona alle 4, di una borsa preparata la sera prima per non svegliar nessuno, di una giornata che durerà 20 ore solo per il gusto di risvegliarsi in una città che ancora dorme, pregustando il sorriso degli amici incontrati correndo, tutti al Via alle 5.30 in punto con la stessa maglia, tutti con la stessa Passione.
Fino al caffè finale, il primo dei tanti della giornata.

Un Runner sa esser Digitale.
Sà esser Stella, Cuore, Nuvola tra il Profilo delle Montagne.

Di cosa è fatto Running Club Venezia ?
RCV clicca su quell' icona del singolo punto che si divide in due ogni giorno.
RCV condivide con tutti ogni singolo momento, numero, Stella, Cuore, Foto …

Running Club Venezia esulta per la Laurea in Lingue di Federica !
RCV era in prima fila alla partenza della 5.30, appuntamento ormai classico del Luglio Veneziano, in modalità “Pacer e Indicatori di Direzione “ ,
RCV era nella calda ma non troppo Roma, con il suo ambasciatore Gabriele ( la fidanzata in zona EUR è un valido motivo per correre fino a / nella Capitale )
RCV era presente in modo massiccio alla Rosengarten Sky Marathon.
Silvia, Luigi, Marco, Davide e Maurizio sui 36 km;
Alessandra, Elisabetta, le amiche Silvia e Carlotta e l'infaticabile CordaDoppiaGiacomo sui 45 km;
RCV era anche a Domegge di Cadore con Silvia Nomini, sui 1000 mt d+ in soli 2.7 km di percorso.

Analogici o Digitali ?
Poco importa, sono le Emozioni quelle che contano.
Lo sguardo che si perde all'infinito una volta arrivati a 2000 mt d'altitudine, tra Nuvole bianche nel cielo azzurro, foto di Profili di Montagne da inserire nell'Album, Cuori da riportare a fondovalle.
Il “Grazie” di chi senza te a quell' angolo, a quel bivio avrebbe sicuramente tirato dritto perdendosi per Venezia,
il sorriso di un amico mentre gli offri la colazione alle 6 e mezza del mattino nella versione più impresentabile possibile, sudato e puzzolente come pochi.

SiAmo Running Club Venezia.

“Condividi”.
...

Prima o poi capita, prima o poi Arriva.
Capita a tutti.
Lei e' la giornata No.
Quella che ti prende in una caldissima giornata di fine giugno, ti si attacca addosso e non ti molla più.
Ci sbatti addosso, ti mette davanti il suo specchio e ti ci rifletti triste, sconfitto.
Ti ferma lì, magari senza benzina dopo 25 km o ti chiude la porta in faccia dopo 77 km.

Giornate cosi sono come quelle signore nei bagni interrati degli Autogrill, con le mani consumate da troppi prodotti per l'igiene del bagno. Con lo scopettone in mano, il secchio poco più in là, il pavimento sempre un filo bagnato, il "Buongiorno" che odora di Varechina Gentile e l'immancabile piattino per le mance sul tavolino.

In viaggi così lunghi, in giornate così non c'è niente da fare.
Non puoi fare altro che fartene una ragione, usare il bagno, stare attento a non camminare sul bagnato, sorriderLe mentre ti guarda con l'occhio che dice "ti vedo ragazzo, attento a te " e affondare la mano nelle tasche davanti, dove di solito tieni gli spiccioli.
Ne tiri fuori un bel po' di frustrazione, qualche monetina di sana rabbia e qualche altra di orgoglio. Le butti li sul piatto, saluti, guardi le scale che ti riportano al piano del bar .

Inizi a salire.

Metti una mano sulla tasca posteriore destra, il portafogli e le tue carte di credito sono ancora lì. Altro che spiccioli.

Inizi a pensare.

Per quanto sia ancora lungo il Viaggio hai il Pieno appena fatto, il parabrezza senza moscerini, un caffè doppio che ti aspetta e magari ... "Mi prendo la stecca da metro di Kinder. E Vaffanculo Cancello, con 77 km fatti ne potrei mangiare anche 2 metri "

.
.
.

In viaggio alla Lavaredo Ultra Trail questo w.e. c'erano Nicola, Giacomo, Alessandro, Massimiliano Flavio e Alessandra.
Tra 87 e 120 km di pura dolomite, di fatica e nuove consapevolezze.

Ai 50 km della Pistoia Abetone c'era Marco.

In Amazzonia ha corso Daniele.

Altri ancora sono rimasti nei paraggi, tra San Piero in Volta e San Nicolò.

"Ognuno col suo Viaggio, ognuno diverso.
Ognuno in fondo... Membro di Running Club Venezia"

Ps.

Tenete sempre degli spicci nelle tasche lungo i vostri viaggi.
Lasciate stare i 5 kg di popcorn, i Gratta e Vinci e i cd di Gigi D'Alessio.
Tutta roba che fa male.

("Ehi Gigi, si scherza, non ti incazzare...")
...

 

Comment on Facebook

I momenti no fanno parte dei lunghi viaggi che decidiamo di affrontare... km dopo km. Nicola questo è tutto per te, per la prossima avventura! E siccome siamo matti un po’ tutti non tarderà ad arrivare 💪🏻💪🏻

E non dimentichiamoci del mitico Flavio Cavaldoro che con i suoi piedini da fata ha percorso 120 km !!! Ovviamente con le sue mitiche Rastro 🤣

Siamo il gruppo più figo del mondo !

+ View previous comments

Cosa fa un runner in un torrido weekend di giugno? Va a prendere il sole in spiaggia? Va a raccogliere funghi in montagna?
NAAAAAA!
Va a farsi una corsa!
Di sera o in montagna, tanto per gradire!
E così hanno fatto anche i nostri del Running Club Venezia, perché se no i xe matti no i voemo!

E allora tutti in massa a correre e camminare al fresco del tramonto alla Lagoon Run & Sunset Run di Cavallino Treporti, dove per il secondo anno ci siamo ritrovati nello splendido paesaggio della Laguna veneziana e dove abbiamo anche vinto il premio come quinto gruppo più numeroso!

Segue a ruota la CansiglioRun (altro che andare a funghi), con Gabriele e le solite infaticabili
Sara e Anna (che si è pure fatta una caduta, tanto per assaggiare il sapore sei sassi di montagna... forza Anna, guarisci presto!)

Ma vuoi mettere il fresco che si sono presi Pierpaolo ed Elio al classicissimo Volkswagen Triathlon Internazionale di Bardolino?! 😂😢
1,5km a nuoto, fatti a sgomitate tra quegli altri due tre atleti partecipanti... 40km in bici, con la salita che taglia le gambe e la discesa che ti fa scatenare. 10km a piedi, che fanno sognare il PinguinoDeLonghi.
Ma ce l'hanno fatta alla grande, i nostri eroi: Franca è contentissima e noi siamo fieri di loro!!

Vediamo dove ci porterà il prossimo weekend:
👉 SEGUITECI, voi che amate le imprese di questo gruppo matto e bellissimo che è il Running Club Venezia!

Ci trovate su FACEBOOK e su INSTAGRAM, e ovviamente sul WEB (www.runningclubveneziaasd.it) e via MAIL (asdrunningclubvenezia@gmail.com)

#sunsetrun
#cansigliorun
#16giugno2019
#triathlonbardolino
...

 

Comment on Facebook

Ciao Bravi orgoglio x Murano alla faccia..di chi inpoltronise davanti alla Tivuuu

+ View previous comments

Load more

Chi siamo

Metti un gruppo di amici con la passione per la corsa.
Metti un giorno di novembre del 2016, nella città più bella del mondo.
Metti la voglia di condividere con gli altri la passione per il running…
QUESTI SIAMO NOI: ECCO A VOI IL RUNNING CLUB VENEZIA ASD!
.
…fin qui le origini…
.
La cosa straordinaria è che adesso stiamo crescendo, siamo un gruppo sempre più numeroso, che si arricchisce ogni giorno di nuove sfumature, e si ritrova più unito che mai: non solo corsa, ma anche fitwalking e trail running; non solo competizioni e gare, ma anche corse amatoriali e allenamenti  collettivi; non solo collaborazione tra compagni, ma anche solidarietà per realtà locali…
Ciò che conta è stare insieme, in salute e amicizia, facendo della corsa uno stile di vita.
Impossibile??
Unitevi a noi, e proviamoci insieme!!

Campionato Sociale

Classifica Campionato Sociale 2019

Classifica

Regolamento Campionato Sociale 2019

Regolamento Campionato Sociale Running Club Venezia Asd 2019

Lo Staff

Mauro Bonora

Presidente e Direttore Tecnico

Davide Penzo

Vice-Presidente

Andrea Venturini

Segretario

Silvia Campagnaro

Tesoriere

Antonio Vespignani

Consigliere

Luigi Gregnanin

Consigliere

Martina Zampieri

Consigliere

Riccardo Agostini

Consigliere

Elisa Morari

Consigliere

Marino Zecchini

Consigliere

Stefano D’Este

Consigliere e Preparatore

Max Gavardina

Consigliere e Addetto Stampa

Gallery

Da Facebook

Marzo 2017

Tutto il running club Venezia si stringe attorno a Marino e alla sua Famiglia nel ricordo di Maryline. ...

Tutto il running club Venezia si stringe attorno a Marino e alla sua Famiglia nel ricordo di Maryline.

2 weeks ago

Running Club Venezia A s d

4 Agosto 2019.
Uno sguardo al meteo, ben poche nuvole dopo i soliti temporali, 4 ghiaccioli nella borsa frigo, due birre, un melone già tagliato a fette, insalata di riso.
Ombrellone prenotato, prima fila. Tutto pronto. Relax time. Mentre gira le chiavi nel cruscotto il pensiero va a sua madre seduta in divano le sere d'inverno quando non facevano niente che le piacesse in tv, a quella matita a due punte e alla sua gomma da cancellare rossa e blu, a Vignette “Senza Parole” in un mondo ormai fatto di Meme in cui un immagine non può non avere delle parole.

“Sai che c'è ? Non ci ho mai provato. Mica sarà cosi difficile. Massì, stavolta niente telefonino. Facciamo questa follia. Stavolta Parole Crociate.“

“Mi dà la Settimana Enigmistica ? E un Gratta e Vinci da 5 euro che non si sa mai”

Asciugamano, ombrellone aperto, vestiti appesi, infradito e primo caffè al chiosco. Che si dia inizio alla Domenica.

“A noi due”

35 Orizzontale
Scarpinata con Partenza da Misurina e arrivo ad Auronzo transitante per le Tre Cime di Lavaredo.
9 Lettere.
Comincia per C. Finisce per A.
“Corsetta … no, sono 8. Corsettina ? No... sono 10. Camminata ? 9 ! Perfetto ! E una intanto è andata. Facile !!! Dai che cominciamo bene !!! “

5 gradi al via, giacca a vento, tutti o quasi dentro agli unici due gazebo a rimpiangere il bue e l'asinello in ferie ad Agosto, scarpe da trail, mani che tremano e faticano ad attivare il cell per la foto di rito.
ProntiVia per la solita strada e poi su' per 700 metri in 10 km, tutti in fila e tutti col fiatone.
Fino al Rifugio Auronzo e poi su' ancora fino alla Forcella Tre Cime.
Fino a quello spettacolo che ti lascia “Senza Parole”, che puoi solo cogliere in una foto al volo per dirti “io c'ero, cavolo se c'ero”.
Poi Rifugio Lavaredo, Locatelli, Pian di Cengia, Palaghiaccio.
Gli “Zoff, Gentile, Cabrini, Oriali, Collovati Scirea” delle Dolomiti.

35 km, di certo non orizzontali.
“Camignada. Si scrive Camignada. Per fortuna che scrivi a matita senno' avresti già cominciato male”
Si legge Dolomiti, Patrimonio dell' Unesco, panorami mozzafiato, rododendri e fiorellini gialli come tocchi di pennelli colorati in un paesaggio quasi lunare.
“E' andata ? Se non prendevo alla lettera il “Le Dolomiti ti entrano dentro” magari andava meglio. Ma è andata.”

“Vabbè, andiamo avanti … cosa facciamo ? Questa sembra facile”

2 verticale
Parte Solida del Fusto, dei Rami e delle radici degli alberi e degli arbusti.
5 Lettere. Comincia per L e finisce per O.
“E vabbè facilitate, ma questa è troppo facile … LEGNO”

Miss Wikipedia non ha mai corso in montagna, altrimenti avrebbe aggiunto la consistenza delle mie gambe per definire al meglio il materiale in questione. “Facile sto' per de @@ !!! “

52 verticale
Opera Straordinaria di ingegneria militare che conduce dalla Bocchetta Campiglia alle Porte del Pasubio
19 Lettere. Comincia per S e finisce per E.
“ E vabbè .. e allora dillo che devo tirar fuori il Google per risolvere sto' Enigma !!!”
San Google ci mette un' attimo … STRADA DELLE GALLERIE !

Il Comandante in Kapo e la sua fida truppa sulle orme del Tenente Zappa e del Comandante Picone ( quando si dice “ Un Nome un Destino ), ufficiali della Grande Guerra incaricati della costruzione di un capolavoro d'ingegneria militare.
Sui passi di chi, realizzando una simile impresa, ha saputo diventare Squadra.
Pronta a tutto pur di guadagnare la vetta ( e la birra /panino finale !!! ).

3 Orizzontale
Itinerario vario e di grande bellezza che permette di ammirare la Montagna in tutti i suoi lati
12 Lettere. Comincia per G e finisce per O.
“Giro Montanaro. No.... 13 lettere. Gita sul Monte … no.. O Finale... Devo aver comprato la versione della settimana enigmistica per i residenti sopra quota 1000 sul livello del mare. Chissà che cavolo sarà”

“ Psss.... si scrive GIRO DEL PELMO. Si legge “il giorno che posta una foto di lui seduto sul divano chiudono l'internet”

Mentre il sole scende dietro il profilo degli alberghi e l'ombrellone proietta la sua ombra 2 file più in la si raccolgono le poche cose portate. Gomma e matita vengono messe in borsa, la plastica con la plastica e la carta con la carta, una sbattuta all'asciugamano, uno sguardo al mare.
Imperterrito nel suo movimento, qualcuno a passeggio, qualcuno ancora in acqua, una fila di aquiloni invenduti vola poco lontano mentre continua sorridente a godersi la vacanza al mare.

Un'ultima sfogliata alla Settimana Enigmistica prima di andarsene.
“ Rebus ? Non ci ho mai capito un granchè.
Unire i puntini dall 1 al 75 e apparirà … magari fosse cosi anche nella vita di tutti i giorni unire i puntini e far apparire qualcosa...
Colora gli spazi col puntino e apparirà … a ridaje con sto' apparire … Quand'è che si comincia ad Essere ?
LE VIGNETTE SENZA PAROLE !!! ECCOLE !!!”

Ponte dell' Accademia, una riga impazzita che va di qua' e di la' del Canale per dieci volte.

“Mah .. che mi rappresenta ? Questi della Settimana Enigmistica sono strani. Vabbè, non fa ridere”

“Psss... te la spiego io. E' un tizio col suo orologio da corsa che si allena facendo gli scalini due a due. Sai che c'è ? Non ci ha mai provato nemmeno lui. Sa che sarà difficile finire una maratona sotto le 3 ore. Andrà a correre a Boston l'anno prossimo , quello lo sa per certo.
Non sarà per merito del Gratta e Vinci fortunato.”

BUONA ESTATE A TUTTI DA SOTTO L'OMBRELLONE RCV !!!
...

 

Comment on Facebook

Non possiamo assolutamente dimenticarci della nostra Ultratrailers Marta Furlanetto che ha concluso la CARNICA ULTRA TRAIL di 177km... Marta, non finisci mai di stupirci!!!😉

..se non prendevo alla lettera le “ Dolomiti ti entrano dentro”?!? Beh ?!?! non sarei mai partita, non avrei superato un bel po’ i miei limiti, non avrei bevuto il te’ più buono del mondo, non avrei visto volti più stupiti e sorridenti che stanchi, non avrei respirato altezze, fissato negli occhi cartoline indimenticabili, attraversato torrenti e accarezzato massi di roccia come fossero giganti addormentati. Come facciamo gli altri non lo so.. Io?? Io ci ho creduto fino alla fine, passo dopo passo ho unito tutti i puntini con la matita dei miei pensieri. Cos’è apparso? Un sogno a colori, una medaglia, un sorriso senza fine, una giornata indimenticabile, la bellezza riconoscente di esserci! Grazie!!

+ View previous comments

1 month ago

Running Club Venezia A s d

Di cosa è fatto un Taccuino, uno di quelli vecchi dove ci potevi solo scrivere a penna ?

Di Numeri.
Numeri di telefono, orari di appuntamento, coordinate di luoghi.
Numeri di km. Di quelli fatti e di quelli da fare. Di quelli fatti bene e di quelli fatti male.
Di Frasi scritte di getto, di pensieri da fissare, di piccoli scarabocchi che chissà come potrebbe intrepretare uno bravo. “Ma Uno Bravo davvero”.

Di cosa è fatto un Telefonino ?

Di Simboli.
Una Stella per dirci che quel Numero, quello di Lei/Lui o delle Ripetute fatte un mese fa è tra i Preferiti.
Un Cuore, per dirci che un pezzo del Nostro è li dentro e ci resterà per quel Sempre chè saprà essere solo Nostro.
Un Quadretto con il profilo delle Montagne, per ricordarci che quella Foto farà parte dell Album.
Una Piccola nuvola, un po' di bianco in mezzo a tutto quell' azzurro dove poter depositare i nostri ricordi in tutta sicurezza.

Di cosa è fatto un Runner ?
Un Runner sa essere semplice, analogico, un appuntamento scritto a matita sul calendario già a inizio anno.
Fatto di una sveglia che suona alle 4, di una borsa preparata la sera prima per non svegliar nessuno, di una giornata che durerà 20 ore solo per il gusto di risvegliarsi in una città che ancora dorme, pregustando il sorriso degli amici incontrati correndo, tutti al Via alle 5.30 in punto con la stessa maglia, tutti con la stessa Passione.
Fino al caffè finale, il primo dei tanti della giornata.

Un Runner sa esser Digitale.
Sà esser Stella, Cuore, Nuvola tra il Profilo delle Montagne.

Di cosa è fatto Running Club Venezia ?
RCV clicca su quell' icona del singolo punto che si divide in due ogni giorno.
RCV condivide con tutti ogni singolo momento, numero, Stella, Cuore, Foto …

Running Club Venezia esulta per la Laurea in Lingue di Federica !
RCV era in prima fila alla partenza della 5.30, appuntamento ormai classico del Luglio Veneziano, in modalità “Pacer e Indicatori di Direzione “ ,
RCV era nella calda ma non troppo Roma, con il suo ambasciatore Gabriele ( la fidanzata in zona EUR è un valido motivo per correre fino a / nella Capitale )
RCV era presente in modo massiccio alla Rosengarten Sky Marathon.
Silvia, Luigi, Marco, Davide e Maurizio sui 36 km;
Alessandra, Elisabetta, le amiche Silvia e Carlotta e l'infaticabile CordaDoppiaGiacomo sui 45 km;
RCV era anche a Domegge di Cadore con Silvia Nomini, sui 1000 mt d+ in soli 2.7 km di percorso.

Analogici o Digitali ?
Poco importa, sono le Emozioni quelle che contano.
Lo sguardo che si perde all'infinito una volta arrivati a 2000 mt d'altitudine, tra Nuvole bianche nel cielo azzurro, foto di Profili di Montagne da inserire nell'Album, Cuori da riportare a fondovalle.
Il “Grazie” di chi senza te a quell' angolo, a quel bivio avrebbe sicuramente tirato dritto perdendosi per Venezia,
il sorriso di un amico mentre gli offri la colazione alle 6 e mezza del mattino nella versione più impresentabile possibile, sudato e puzzolente come pochi.

SiAmo Running Club Venezia.

“Condividi”.
...

Prima o poi capita, prima o poi Arriva.
Capita a tutti.
Lei e' la giornata No.
Quella che ti prende in una caldissima giornata di fine giugno, ti si attacca addosso e non ti molla più.
Ci sbatti addosso, ti mette davanti il suo specchio e ti ci rifletti triste, sconfitto.
Ti ferma lì, magari senza benzina dopo 25 km o ti chiude la porta in faccia dopo 77 km.

Giornate cosi sono come quelle signore nei bagni interrati degli Autogrill, con le mani consumate da troppi prodotti per l'igiene del bagno. Con lo scopettone in mano, il secchio poco più in là, il pavimento sempre un filo bagnato, il "Buongiorno" che odora di Varechina Gentile e l'immancabile piattino per le mance sul tavolino.

In viaggi così lunghi, in giornate così non c'è niente da fare.
Non puoi fare altro che fartene una ragione, usare il bagno, stare attento a non camminare sul bagnato, sorriderLe mentre ti guarda con l'occhio che dice "ti vedo ragazzo, attento a te " e affondare la mano nelle tasche davanti, dove di solito tieni gli spiccioli.
Ne tiri fuori un bel po' di frustrazione, qualche monetina di sana rabbia e qualche altra di orgoglio. Le butti li sul piatto, saluti, guardi le scale che ti riportano al piano del bar .

Inizi a salire.

Metti una mano sulla tasca posteriore destra, il portafogli e le tue carte di credito sono ancora lì. Altro che spiccioli.

Inizi a pensare.

Per quanto sia ancora lungo il Viaggio hai il Pieno appena fatto, il parabrezza senza moscerini, un caffè doppio che ti aspetta e magari ... "Mi prendo la stecca da metro di Kinder. E Vaffanculo Cancello, con 77 km fatti ne potrei mangiare anche 2 metri "

.
.
.

In viaggio alla Lavaredo Ultra Trail questo w.e. c'erano Nicola, Giacomo, Alessandro, Massimiliano Flavio e Alessandra.
Tra 87 e 120 km di pura dolomite, di fatica e nuove consapevolezze.

Ai 50 km della Pistoia Abetone c'era Marco.

In Amazzonia ha corso Daniele.

Altri ancora sono rimasti nei paraggi, tra San Piero in Volta e San Nicolò.

"Ognuno col suo Viaggio, ognuno diverso.
Ognuno in fondo... Membro di Running Club Venezia"

Ps.

Tenete sempre degli spicci nelle tasche lungo i vostri viaggi.
Lasciate stare i 5 kg di popcorn, i Gratta e Vinci e i cd di Gigi D'Alessio.
Tutta roba che fa male.

("Ehi Gigi, si scherza, non ti incazzare...")
...

 

Comment on Facebook

I momenti no fanno parte dei lunghi viaggi che decidiamo di affrontare... km dopo km. Nicola questo è tutto per te, per la prossima avventura! E siccome siamo matti un po’ tutti non tarderà ad arrivare 💪🏻💪🏻

E non dimentichiamoci del mitico Flavio Cavaldoro che con i suoi piedini da fata ha percorso 120 km !!! Ovviamente con le sue mitiche Rastro 🤣

Siamo il gruppo più figo del mondo !

+ View previous comments

Cosa fa un runner in un torrido weekend di giugno? Va a prendere il sole in spiaggia? Va a raccogliere funghi in montagna?
NAAAAAA!
Va a farsi una corsa!
Di sera o in montagna, tanto per gradire!
E così hanno fatto anche i nostri del Running Club Venezia, perché se no i xe matti no i voemo!

E allora tutti in massa a correre e camminare al fresco del tramonto alla Lagoon Run & Sunset Run di Cavallino Treporti, dove per il secondo anno ci siamo ritrovati nello splendido paesaggio della Laguna veneziana e dove abbiamo anche vinto il premio come quinto gruppo più numeroso!

Segue a ruota la CansiglioRun (altro che andare a funghi), con Gabriele e le solite infaticabili
Sara e Anna (che si è pure fatta una caduta, tanto per assaggiare il sapore sei sassi di montagna... forza Anna, guarisci presto!)

Ma vuoi mettere il fresco che si sono presi Pierpaolo ed Elio al classicissimo Volkswagen Triathlon Internazionale di Bardolino?! 😂😢
1,5km a nuoto, fatti a sgomitate tra quegli altri due tre atleti partecipanti... 40km in bici, con la salita che taglia le gambe e la discesa che ti fa scatenare. 10km a piedi, che fanno sognare il PinguinoDeLonghi.
Ma ce l'hanno fatta alla grande, i nostri eroi: Franca è contentissima e noi siamo fieri di loro!!

Vediamo dove ci porterà il prossimo weekend:
👉 SEGUITECI, voi che amate le imprese di questo gruppo matto e bellissimo che è il Running Club Venezia!

Ci trovate su FACEBOOK e su INSTAGRAM, e ovviamente sul WEB (www.runningclubveneziaasd.it) e via MAIL (asdrunningclubvenezia@gmail.com)

#sunsetrun
#cansigliorun
#16giugno2019
#triathlonbardolino
...

 

Comment on Facebook

Ciao Bravi orgoglio x Murano alla faccia..di chi inpoltronise davanti alla Tivuuu

+ View previous comments

Load more


Y-40
Kiwiny
Marino Toniolo
BIELO+HUB
Boscolo Bielo
salming2
abate_zanetti
logo the venice
conad city zattere
© Copyright - Running Club Venezia ASD - Cannaregio 3381 30121 Venezia - Tel. 041 4761227 - Email asdrunningclubvenezia@gmail.com - P. Iva 94092310278